ID:

Giornata di studi “METROPOLITANA POLITECNICA”

25 NOVEMBRE 2014
POLITECNICO DI MILANO / CAMPUS BOVISA / AULA CARLO DE CARLI
h. 09.00 – 17.00

La rete metropolitana milanese è sempre stata, dalla sua prima linea inaugurata 50 anni fa, un caso emblematico della cultura progettuale politecnica. Diversi campi di ricerca e di progettazione ingegneristica, architettonica, di design e di pianificazione urbana hanno contribuito al massimo grado alla realizzazione di questa fondamentale infrastruttura della città di Milano e non solo.
Metropolitana Milanese e il Politecnico di Milano, in occasione dell’anniversario dei 50 anni della linea 1, promuovono una giornata di studi per raccontare questo storico intreccio e soprattutto gli sviluppi e le potenzialità future di una capacità progettuale e imprenditoriale così articolata e produttiva.

PROGRAMMA:

Download (PDF, 834KB)

Per l’occasione lo stesso giorno verrà inaugurata la mostra “MILANO SOTTOSOPRA”

image001(1)

Questo articolo è stato pubblicato in Giornata di studi, news

Chiara Lecce

Chiara Lecce, dopo la laurea magistrale in Design degli interni nel 2008 ha proseguito il suo percorso presso il Politecnico di Milano con il dottorato di ricerca in Architettura degli interni e allestimento concluso nel 2013 con la tesi Living Interiors in the Digital Age: the Smart Home. Dal 2008 svolge didattica per i corsi di Storia del design e Progettazione di interni della Scuola del Design del Politecnico di Milano. Dal 2013 è executive editor di “PAD Journal” e membro di redazione della rivista “AIS/Design Storia e Ricerche”, oltre che autore per diverse riviste scientifiche del settore. Attualmente è assegnista di ricerca e docente a contratto presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e si occupa di Storia e metodologie dell’exhibit design. Dal 2016 è tutor all’interno del progetto europeo H2020 “Design for Enterprises”. Dal 2009 collabora con la Fondazione Franco Albini e con altri importanti archivi del design italiani, oltre a svolgere la professione di interior designer freelance.

I commenti sono chiusi.