ID:

Prodotti Autarchici. 1930-1944 Architettura Design Moda

Studi sulla cultura del progetto per la tutela dei beni culturali.

Il tema centrale del libro è lo studio e la ricognizione dei più importanti gruppi merceologici prodotti in Italia tra i primi anni trenta e gli anni della guerra. L’obiettivo è la restituzione, attraverso la ricomposizione di un complesso sistema di frammenti documentali ed iconografici, di un quadro dello stile del periodo che spazia dall’architettura, al design, alla moda. I prodotti dell’autarchia, quella pagina della cultura del prodotto che per alcuni suoi aspetti si rivela oggi di grande attualità, sono considerati “testimonianza materiale avente valore di civiltà” e quindi espressione delle pratiche sociali ed estetiche della modernità.

Autore: Federica Dal Falco
Anno di Pubblicazione: 2014
Lingua: Italiano
Pagine: 184
Immagini: B&N, Colore
Formato: 23 x 17 x 1,5 cm
Editore: RDesignPress

prodotti_autarchici

Questo articolo è stato pubblicato in news

Chiara Lecce

Chiara Lecce, dopo la laurea magistrale in Design degli interni nel 2008 ha proseguito il suo percorso presso il Politecnico di Milano con il dottorato di ricerca in Architettura degli interni e allestimento concluso nel 2013 con la tesi Living Interiors in the Digital Age: the Smart Home. Dal 2008 svolge didattica per i corsi di Storia del design e Progettazione di interni della Scuola del Design del Politecnico di Milano. Dal 2013 è executive editor di “PAD Journal” e membro di redazione della rivista “AIS/Design Storia e Ricerche”, oltre che autore per diverse riviste scientifiche del settore. Attualmente è assegnista di ricerca e docente a contratto presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e si occupa di Storia e metodologie dell’exhibit design. Dal 2016 è tutor all’interno del progetto europeo H2020 “Design for Enterprises”. Dal 2009 collabora con la Fondazione Franco Albini e con altri importanti archivi del design italiani, oltre a svolgere la professione di interior designer freelance.

I commenti sono chiusi.