ID:

Mostre | De Poli Artigiano Designer. Un progetto didattico

de-poli

27 maggio – 11 luglio 2014
Università Iuav di Venezia
Archivio Progetti, Ex Cotonificio S. Marta
Dorsoduro 2196, 30123 Venezia

Verrà inaugurata il 27 maggio, attraverso una giornata di studi, la mostra “De Poli Artigiano e Designer” a cura di Alberto Bassi, Valeria Cafà, Teresita Scalco, con gli studenti del corso magistrale in Design del prodotto e comunicazione visiva e il contributo di Aldo, Evelina e Giovanni De Poli. La mostra, allestita presso la sala espositiva dell’Archivio Progetti dello Iuav, si avvale della documentazione cartacea, delle opere finite, dei semilavorati, degli strumenti, delle fotografie e dei disegni che i figli di Paolo de Poli hanno donato all’Archivio Progetti, ed è al momento il primo fondo di design ed arti applicate che entra a far parte dell’archivio. La mostra è stata anche l’occasione per avviare un progetto didattico all’interno del corso di Critica del design contemporaneo tenuto dal professor Alberto Bassi, gli studenti hanno potuto affrontare il tema del progetto di una mostra, sia per ciò che riguarda i contenuti che per l’allestimento, la grafica, la comunicazione, contribuendo così ad alimentare un virtuoso rapporto tra didattica, ricerca e progetto.

Info

Invito

Questo articolo è stato pubblicato in news

Giulia Ciliberto

Giulia Ciliberto, nata a Napoli nel 1984, è una progettista e ricercatrice italiana operante principalmente nell’ambito del visual design orientato alla comunicazione, al web e all’editoria. Nel 2012 ha conseguito il diploma di laurea magistrale in Comunicazioni Visive e Multimediali presso l’Università Iuav di Venezia, ateneo dove sta attualmente svolgendo il dottorato di ricerca in Architettura, Città e Design, curriculum Scienze del Design. Il progetto di tesi, inerente alla pedagogia dei fondamenti del design della comunicazione, è supportato dal regolare svolgimento di attività di tutoraggio e assistenza alla didattica nel medesimo campo disciplinare. Dal 2012 collabora con l’Associazione Italiana degli Storici del Design nel ruolo di redattrice della rivista AIS/Design: Storia e Ricerche, e dal 2014 con il Prato Publishing House (PD) in qualità di direttrice della rivista Progetto Re-Cycle.

I commenti sono chiusi.