ID:

Inventing Abstraction, 1910–1925

inventing_abstraction Inventing Abstraction, 1910–1925 Museum Of Modern Art, New York December 23, 2012–April 15, 2013 In 1912, in several European cities, a handful of artists—Vasily Kandinsky, Frantisek Kupka, Francis Picabia, and Robert Delaunay—presented the first abstract pictures to the public. Inventing Abstraction, 1910–1925 celebrates the centennial of this bold new type of artwork, tracing the development of abstraction as it moved through a network of modern artists, from Marsden Hartley and Marcel Duchamp to Piet Mondrian and Kazimir Malevich, sweeping across nations and across media. http://www.moma.org/visit/calendar/exhibitions/1291 http://www.moma.org/interactives/exhibitions/2012/inventingabstraction/?page=home

Questo articolo è stato pubblicato in news

Giulia Ciliberto

Giulia Ciliberto, nata a Napoli nel 1984, è una progettista e ricercatrice italiana operante principalmente nell’ambito del visual design orientato alla comunicazione, al web e all’editoria. Nel 2012 ha conseguito il diploma di laurea magistrale in Comunicazioni Visive e Multimediali presso l’Università Iuav di Venezia, ateneo dove sta attualmente svolgendo il dottorato di ricerca in Architettura, Città e Design, curriculum Scienze del Design. Il progetto di tesi, inerente alla pedagogia dei fondamenti del design della comunicazione, è supportato dal regolare svolgimento di attività di tutoraggio e assistenza alla didattica nel medesimo campo disciplinare. Dal 2012 collabora con l’Associazione Italiana degli Storici del Design nel ruolo di redattrice della rivista AIS/Design: Storia e Ricerche, e dal 2014 con il Prato Publishing House (PD) in qualità di direttrice della rivista Progetto Re-Cycle.

I commenti sono chiusi.