ID:

Conferenza | A Matter of Design. Making Society through Science and Technology

Politecnico di Milano
12 – 14 giugno 2014

La Società Italiana di Studi sulla Scienza e la Tecnologia ha organizzato il 5° Convegno di STS Italia in collaborazione con il Dottorato in Design del Politecnico di Milano.
La conferenza ospiterà i risultati empirici e teorici di differenti discipline e campi di studio finalizzata ad individuare diversi aspetti dei processi d’innovazione, della tecnologia, della scienza e del design.

In particolare il comune denominatore che caratterizza il quinto convegno, ruota attorno all’idea di design al dine di mettere in luce come: “dall’incontro della tradizione degli studi sulla scienza e la tecnologia con la più recente riflessione sul design possono scaturire nuovi scenari e nuove prospettive per l’una e per l’altra comunità di ricerca”. Parteciperanno come keynote speaker: Kjetil Fallan (University of Oslo), Sheila Jasanoff (Harvard University), Elizabeth Shove (Lancaster University), Charis Thompson (London School of Economics.)

Programma generale

Programma dettagliato

Questo articolo è stato pubblicato in news

Giulia Ciliberto

Giulia Ciliberto, nata a Napoli nel 1984, è una progettista e ricercatrice italiana operante principalmente nell’ambito del visual design orientato alla comunicazione, al web e all’editoria. Nel 2012 ha conseguito il diploma di laurea magistrale in Comunicazioni Visive e Multimediali presso l’Università Iuav di Venezia, ateneo dove sta attualmente svolgendo il dottorato di ricerca in Architettura, Città e Design, curriculum Scienze del Design. Il progetto di tesi, inerente alla pedagogia dei fondamenti del design della comunicazione, è supportato dal regolare svolgimento di attività di tutoraggio e assistenza alla didattica nel medesimo campo disciplinare. Dal 2012 collabora con l’Associazione Italiana degli Storici del Design nel ruolo di redattrice della rivista AIS/Design: Storia e Ricerche, e dal 2014 con il Prato Publishing House (PD) in qualità di direttrice della rivista Progetto Re-Cycle.

I commenti sono chiusi.