Informazioni su Gianni Contessi

È professore ordinario di Storia dell’Arte contemporanea nel Dipartimento di Studi Umanistici, Scuola di Scienze dell’Università di Torino, dove insegna anche “Storiografia e critica dell’arte e dell’architettura contemporanee” e coordina la sezione di comparatistica dello stesso Dipartimento. Ha insegnato all’Accademia di Brera, nell’Istituto Universitario di Venezia e all’Università di Udine. Dal 1979 al 1981 è stato tra i consulenti della Triennale di Milano e, membro del direttivo INARCH della Lombardia. È membro dell’Association Internationale de Critiques d’Art (AICA). È autore di saggi e articoli pubblicati in riviste specializzate di storia e critica dell’arte e dell’architettura. È autore dei libri: Sulle tracce della metropoli. Testi e scenari 1895-1930 (2006); Vite al limite. Giorgio Morandi, Aldo Rossi, Marc Rothko (2004); Scritture disegnate. Arte, architettura e didattica da Piranesi a Ruskin (2000 ed. in lingua francese 2002); Il saggio, l’architettura e le arti (1997); Il luogo dell’immagine. Scrittori, architetture, città, paesaggi (1989); Architetti – pittori e pittori – architetti. Da Giotto all’età contemporanea (1985); Umberto Nordio. Architettura a Trieste 1926-1942 (1981).

Pubblicati in AISDesign Studi e Ricerche

Il territorio del progetto e i suoi linguaggi